Intervista a Simona Cafaro

Oggi vi presentiamo Simona Cafaro, Manager di HLB Analisi, che si occupa di revisione legale e di servizi in ambito forensic e litigation.

Da quanti anni sei in HLB Analisi e di cosa ti occupi?

Sono stata assunta il 1° dicembre 2008 e quindi lavoro per HLB Analisi da 14 anni. Sono un Manager e mi occupo di revisione legale e dei servizi in ambito forensic e litigation.

Qual è stata la sfida più grande che hai dovuto affrontare o il progetto più sfidante su cui hai lavorato?

Sicuramente l’ambito forensic e litigation è più sfidante della revisione, soprattutto se il termine “Sfidante” è associato alla realizzazione di un risultato.

Infatti, i servizi offerti nell’ambito forensic e litigation sono spesso collegati al raggiungimento di determinati obiettivi e questo li rende particolarmente impegnativi ma allo stesso tempo gratificanti.

Che cosa suggeriresti a chi inizia il percorso che hai intrapreso?

Di avere tanta pazienza. All’inizio del mio percorso mi sono chiesta varie volte cosa mi avesse realmente spinto a fare questo lavoro, in quanto non mi sentivo molto utile e soprattutto trovavo spesso banali e ripetitive le attività che mi venivano affidate. Credo che per capire bene in cosa consista questo lavoro, e acquisire una visione globale, ci vogliano almeno 3 anni.

Perché ti piace lavorare per Analisi?

HLB Analisi = famiglia. Qui ad Analisi c’è tanta attenzione alla persona e alle esigenze di ognuno, l’ambiente è molto giovanile e soprattutto meritocratico. Inoltre, Analisi è una realtà da sempre all’avanguardia, basti pensare che lo Smart Working era una modalità operativa già attuata nel 2008 quando sono stata assunta. Oggi trovare una realtà aziendale del genere non è affatto facile.

 #Meettheteam